Nessun commento

Le due armi per acquisire nuovi pazienti che ogni studio dentistico dovrebbe possedere e che i presunti “esperti” del web marketing odontoiatrico non conoscono!

Stai pensando di affidarti a un’agenzia di marketing per migliorare la visibilità del tuo studio dentistico e acquisire nuovi pazienti?

Sono sicuro che nell’ultimo anno avrai ragionato più volte sulla decisione di rivolgerti e affidarti ai “professionisti della comunicazione” che operano nel tuo paese o nella tua città.

Del resto, posso immaginare la tua preoccupazione e la tua frustrazione.

Il 2020 è stato un anno terribile.

Per via della pandemia e della successiva crisi economica molti dei tuoi pazienti avranno disdetto i loro appuntamenti, e altri invece avranno deciso di mettere da parte le cure dentali visto che per molti sono costose (e in questo particolare periodo storico considerate anche superflue).

Insomma, dopo anni di studio matto e disperato e sacrifici per avviare la tua attività nel settore odontoiatrico ti ritrovi in preda al panico, e nella tua testa scorre lo slogan di quell’agenzia pubblicitaria a cui si sono affidati altri dentisti e alcuni lavoratori autonomi che conosci.

Affidarsi a un’agenzia di marketing è la scelta più corretta che tu possa fare in questo momento?

Ora, non voglio scagliarmi contro i titolari delle web agency perché anche loro sono degli imprenditori e delle persone che devono sopravvivere, ma voglio invitarti a ragionare e non solo…

Voglio svelarti una serie di processi che puoi applicare fin da subito e che ti permetteranno di risollevare il fatturato del tuo studio senza ricorrere ai soliti stratagemmi proposti da questi fantomatici “esperti di comunicazione digitale”.

Nel caso in cui non lo sapessi, sono un imprenditore e un formatore con oltre 20 anni di esperienza.

Nel corso della mia carriera ho messo in piedi diversi business milionari, ho creato summit internazionali sul marketing e sulla vendita professionale a cui partecipano migliaia di persone e ho aiutato centinaia di dentisti a raggiungere fatturati milionari, come puoi leggere in questo articolo.

Non voglio passare per uno sbruffone: non è quello il mio intento.

In questo momento voglio semplicemente farti riflettere e spiegarti che spesso le agenzie di comunicazione, i freelance e le web agency commettono una serie di errori che causano gravi danni alla cassa della tua azienda.

Vuoi sapere di quali errori sto parlando?

Bene, te li svelo subito.

Il marketing odontoiatrico è allergico alla creatività

Con la nascita di social network come Facebook, Instagram, Snapchat e TikTok e con l’ulteriore sviluppo di motori di ricerca come Google e YouTube, in Italia è nata una nuova figura professionale: il creativo del marketing.

Chi è costui?

Generalmente è un ragazzo laureato in scienze della comunicazione e/o marketing, che dopo aver appreso a memoria una serie di nozioni dal mondo accademico, ha la presunzione di essere un grande visionario che trasformerà il tuo studio dentistico in un’azienda milionaria grazie ai social media e all’estro creativo che alberga nella sua mente.

Di solito questi creativi finiscono a lavorare in qualche web agency, oppure spinti da forte determinazione decidono di aprire la propria agenzia e attirare tutti quei liberi professionisti desiderosi di pubblicizzarsi e farsi conoscere.

Pensa che in questo momento, in Italia, secondo uno studio di Camere di Commercio, ci sono circa 36.000 partite IVA che si occupano di comunicazione e marketing.

Peccato però che nonostante questo numero sproporzionato di creativi il tessuto imprenditoriale italiano, composto principalmente da PMI e microimprese, non navighi nell’oro.

Sembra che la creatività non faccia miracoli, ed è proprio per questo motivo che devi pensarci molto bene prima di affidare la pubblicità del tuo studio alle mani di un “markettaro creativo”.

Nella maggior parte dei casi potresti trovarti di fronte a qualcuno che ti parla di:

  • un piano editoriale che nemmeno le aziende della Silicon Valley possono permettersi;
  • elaborazione di post per i social network per l’incremento dell’Engagement di Facebook;
  • creazione di stories per Instagram per l’acquisizione di nuovi follower;
  • produzione di contenuti video per TikTok per catturare un pubblico giovane e quindi i tuoi clienti del futuro.

Molti liberi professionisti e molti dentisti come te si lasciano ammaliare da questi paroloni, senza rendersi conto che sono tutte attività che oltre ad avere un costo elevatissimo, non ti fanno arrivare nessun nuovo paziente all’interno dello studio.

L’unica cosa che otterrai giocando a fare i video sui social network sono i famosi “like” di amici e parenti che scopriranno della tua presenza online.

Attento: non ti sto dicendo questo per scoraggiarti, ma per farti aprire gli occhi.

Riempire la tua pagina Facebook di foto che parlano della tua attività è un errore, così come fare dei video divertenti da pubblicare su Instagram e TikTok.

Attraverso questi giochetti da social media manager non acquisirai nuovi pazienti e nemmeno traffico, ovvero i dati di potenziali pazienti a cui proporre le tue cure dentali.

Il marketing non si fa con la creatività: il marketing si fa con i dati!

Sono sicuro che in questo momento nel tuo studio dentistico già possiedi un software gestionale dove registri i dati dei tuoi pazienti.

Nel caso in cui non lo sapessi, il gestionale è uno degli strumenti che ti permetterà di attivare una delle più potenti armi del marketing: la lead generation.

Bada bene: questa super arma è sconosciuta ai creativi del marketing, quindi presta molta attenzione alle mie parole.

Innanzitutto, se non ne hai mai sentito parlare, non preoccuparti.

La lead generation è quell’insieme di azioni di marketing che hanno come obiettivo l’acquisizione e la “generazione” di nuovi clienti.

Esaminando questa dicitura, possiamo notare che è composta da 2 parole: “lead” e “generation”.

Il lead è il potenziale cliente che è o potrebbe essere interessato ai tuoi servizi, mentre il termine generation si riferisce a quei processi che puoi applicare fin da subito per generare e acquisire nuovi pazienti.

Come si avvia questo processo?

Attraverso due strumenti fondamentali, che ogni dentista dovrebbe possedere e utilizzare all’interno del suo studio:

  1. CRM;
  2. funnel.

CRM è l’acronimo di Customer Relationship Management ed è l’insieme di processi e attività d’impresa che permettono all’imprenditore e/o libero professionista di mantenere una connessione con i potenziali clienti presenti all’interno di una banca dati.

Questa connessione può essere mantenuta attraverso una serie di attività come l’invio di e-mail, sms e/o degli ormai utilizzatissimi messaggi di Whatsapp che partono da un software specifico.

Ad esempio in Metodo Merenda usiamo Infusionsoft, un software CRM che ci permette di monitorare costantemente i dati e i comportamenti dei nostri clienti e dei potenziali tali.

Nel tuo studio potresti già avere un gestionale che ingloba i dati dei tuoi clienti. Quindi, il tuo obiettivo principale sarà quello di collegare il tuo gestionale a un software CRM per monitorare i dati dei tuoi già clienti e dei potenziali tali, così da comunicare con loro attraverso massaggi specifici.

In questo modo potrai programmare delle azioni di marketing come offerte, oppure le famose campagne di Referral di cui ho parlato ampiamente all’interno di questo articolo.

A differenza delle Facebook o Google ads e dei video creativi su TikTok, i messaggi o le e-mail che invii alle persone presenti all’interno della tua banca dati interagiranno con un pubblico che ha già mostrato interesse nei tuoi confronti.

Detto ciò, è arrivato il momento di dirti che il tuo CRM ti sarà utile anche per l’acquisizione di nuovi pazienti.

E il modo migliore per farlo è attraverso la progettazione di un funnel

Non spaventarti: funnel è una parola che avrai sicuramente letto online, nelle tue ricerche sul marketing odontoiatrico.

Questo termine fa riferimento a quello che generalmente viene definito “imbuto di vendita”.

Per essere più precisi, però, si tratta di una strategia che permette alle aziende di catturare l’interesse dei potenziali clienti e guidarli attraverso una serie di azioni mirate all’acquisto di prodotti e/o servizi.

Un dentista che possiede un CRM e un funnel per l’acquisizione clienti è 100 volte più avvantaggiato rispetto a un suo collega che prova ad acquisire nuovi pazienti attraverso video e post creativi sui social network.

Cosa devi fare per costruire il tuo primo funnel?

Quello che ti consiglio è di rivolgerti a degli esperti di marketing automation che ti aiutino a capire quali sono tutti i segreti che si celano dietro questa potentissima strategia di marketing.

Però, considerando che nel tuo paese o città ci sono solo esperti di creatività, devi assolutamente partecipare a Fantastic Funnel.

In due giornate di intensa formazione avrai la possibilità di apprendere tutti i tecnicismi che si nascondono dietro un funnel di successo, che ti consentirà di acquisire un numero spaventoso di nuovi pazienti desiderosi di farsi curare da te.

Per evitare di regalare soldi a fantomatici creativi del marketing e per migliorare i numeri del tuo studio dentistico, vai su Corso Fantastic Funnel e compila subito il form!

Potrebbero interessarti

Marketing OnLine

Articoli simili a questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu